Microcopy: come rendere semplice e coinvolgente il sito del tuo hotel

Pensa al sito del tuo hotel: come lo definiresti? Forse guardandolo potresti pensare che è piacevole da navigare, magari dotato di una buona struttura, arricchito con foto professionali d’impatto e un layout accattivante che si fa notare. Tutti elementi importantissimi, che però non bastano, ma vanno integrati con testi studiati su misura.


A cosa servono i microcopy?

Sui testi di un sito potremmo parlare a lungo, ma ti basti sapere che all’interno di questa categoria stanno crescendo d’importanza i microcopy, che per tanti anni sono stati ingiustamente trascurati. Si tratta di piccoli testi di poche frasi o parole che si rivolgono ai tuoi potenziali clienti per:

  • Invitarli a eseguire un’azione, come scriverti per ottenere informazioni sulle promozioni, iscriversi alla newsletter, scaricare una guida gratuita o prenotare una camera dal tuo booking engine.
  • Guidarli mentre stanno compiendo l’azione, aiutandoli ad esempio a capire come compilare i campi di un form di contatto o come concludere correttamente la prenotazione della camera.
  • Offrire loro un feedback dopo che hanno terminato un’azione, rassicurandoli che la procedura si è conclusa correttamente o – al contrario – avvisandoli che si è verificato un problema e aiutandoli a risolverlo. Anche in questo caso può trattarsi della conferma dell’invio del messaggio di contatto, dell’iscrizione alla newsletter o della prenotazione del soggiorno.


Dai ai clienti quello che vogliono

Non dare per scontato che tutti i tuoi potenziali clienti abbiano delle particolari abilità di navigazione o siamo persone assolutamente capaci di prenotare una vacanza online, perché non è affatto detto. Parti piuttosto dal presupposto che devi mettere tutti in grado di contattarti, iscriversi alla tua newsletter e prenotare una vacanza senza grandi sforzi. Le tue parole li devono guidare con chiarezza, facendo in modo che dentro di loro non emerga alcun timore, dubbio o frizione. Ricorda sempre che i clienti hanno bisogno di:

  • Raggiungere velocemente l’obiettivo che si sono prefissati, senza perdere tempo.
  • Capire cosa devono fare, senza ragionarci troppo sopra. Vogliono scriverti? Vogliono prenotare? Deve essere un’azione semplice da fare, altrimenti il rischio è che si indispongano e si sentano stupidi per le difficoltà che stanno incontrando.
  • Essere rassicurati dopo aver compiuto un’azione. Sono riusciti a iscriversi alla newsletter? Il pagamento del soggiorno è confermato? Diglielo, per fugare sul nascere qualsiasi loro paura o sospetto. Il feedback è particolarmente importante quando c’è di mezzo un pagamento online. In questo caso i timori si moltiplicano ed è necessario che tu faccia capire ai tuoi clienti che possono stare tranquilli e pensare solo a godersi la vacanza.


Consigli per la scrittura

Le indicazioni di cui tenere conto per scrivere microtesti sono davvero tante, ma te ne voglio lasciare qui alcune particolarmente importanti. Utilizza frasi corte, semplici e vai subito al punto. Questi piccoli testi non devono usare concetti elaborati, ma devono dare informazioni e guidare in maniera efficace a compiere un’azione, nel minor tempo possibile. È per questo che devi rendere il discorso estremamente chiaro, evitando di creare delle ambiguità dove le persone si possono sentire indecise su quello che ti aspetti da loro. Quando chiedi qualcosa, come ad esempio l’indirizzo email per ricevere la newsletter, spiega sempre perché dovrebbero darti ciò che stai chiedendo, sottolineando i benefici che possono ottenere in cambio. Ad esempio potresti evidenziare il fatto che iscrivendosi alla newsletter possono scaricare una guida gratuita o ricevere delle offerte che non sono presenti all’interno del sito. In ogni caso non chiedere più dati del necessario, perché ogni dato in più che chiedi equivale a uno sforzo che è bene rimanga contenuto. Quindi per il form di contatti non pretendere il codice fiscale, l’indirizzo di casa o il numero di telefono. Infine ricordati di usare sempre il tono di voce del tuo hotel. Questo contribuirà a mantenere una coerenza all’interno della tua comunicazione e ti renderà più facilmente riconoscibile dai tuoi clienti. Se lo farai i tuoi testi appariranno subito più umani e non sembreranno delle frasi fatte senza un’anima. Approfittane per empatizzare con le persone. Se i testi fluiscono con maggiore leggerezza, sarà molto più facile stabilire un rapporto con loro e persuaderle a compiere un’azione. Quindi evita di scrivere “La transazione è stata completata con successo”, perché sembra formulata da un robot. Prova invece con una frase più semplice come “Il pagamento ci è arrivato, grazie. Puoi iniziare a organizzare il tuo soggiorno, non vediamo l’ora che tu sia qui”.

COSA FACCIAMO

Ti accompagniamo nella creazione e nella gestione del tuo ecosistema digitale, senza dimenticare l'arte antica di far sentire qualcuno il benvenuto.

Formiamo le tue persone, l’agenzia di comunicazione o i professionisti che ti aiuteranno a decollare online.

Ogni anno l’evento dal vivo sul marketing turistico digitale che fa bene all’anima e al corpo. Consigliato da tutte le nonne d’Italia. E poi workshop, corsi e seminari sui temi più caldi del digital marketing.